www.gianlucacongi.it

Benvenuti sul sito web di Gianluca Congi

La natura è la nostra vita...proteggiamola!!!

Gianluca Congi ringrazia tutti i visitatori del suo sito web (quasi 400.000 utenti della rete). Un successo se si considera che il sito non è pubblicizzato in alcuna forma e/o condiviso su nessun social network (facebook-istagram etc.). Lo scopo principale di questo portale non è altro che quello di aumentare il consapevole rispetto verso la natura e gli animali...Buona visione. L'amministratore.
You are here: Home
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • default color
  • green color
  • blue color
L’assurda mattanza della fauna sulle strade della Sila
Scritto da Administrator   
Mercoledì 05 Ottobre 2016 21:33

Un Capriolo investito sulla Ss 107 - ph Gianluca Congi © L’appello agli automobilisti e agli enti preposti: troppi animali falciati nel disinteresse generale! A finire schiacciati anche povere bestie estremamente rare, lo dimostrano i recenti casi dei due gatti selvatici in Sila e della Lontra nel crotonese.

 
La Passera lagia, una specie non comune e poco conosciuta – le ricerche sulla Sila calabrese.
Scritto da Gianluca Congi   
Domenica 02 Ottobre 2016 12:42

La Passera lagia in Sila - ph Gianluca Congi © Tra le varie specie di passeri che vivono nell’Italia Meridionale, ce n’è una scarsamente studiata oltre che poco diffusa, essa vive ancora con isolati nuclei riproduttivi in alcuni luoghi della Calabria. Da molti anni, grazie agli sforzi di Gianluca Congi, noto appassionato di ornitologia calabrese, la Passera lagia è attentamente monitorata proprio sulla Sila, ritenuta da qualche tempo, una delle aree appenniniche più importanti per la nidificazione di questa specie in declino. - Aggiornamento alla stagione riproduttiva 2016 -

 
Gelata tardiva in Sila, una lenta e non facile ripresa!
Scritto da Gianluca Congi   
Lunedì 15 Agosto 2016 14:53

Effetti della gelata tardiva in Sila - ag0 2016 - foto Gianluca Congi © Dopo oltre tre mesi dalla grave gelata tardiva che ha colpito molte aree dell'Altopiano della Sila (Calabria), in diverse zone, la ripresa della vegetazione forestale sta avvenendo senza non poche difficoltà . In altri comprensori, un graduale risveglio ha invece cancellato, teoricamente, i danni estetici arrecati specie sulle lamine fogliari dei faggi. La gelata tardiva dunque mostra ancora in molti casi la sua gravità nonostante sia già metà Agosto.

 
Il Lanario, un vero gioiello dei cieli europei.
Scritto da Gianluca Congi   
Giovedì 14 Luglio 2016 16:23

Rarissimo Lanario in Calabria - foto Gianluca Congi © Uno dei rapaci più rari e poco conosciuti d’Europa, con pochissime coppie, è ancora tenacemente presente nell’entroterra della Calabria. Negli ultimi anni, eccezionali avvistamenti fin nel cuore del Parco Nazionale della Sila, stanno facendo ben sperare per un auspicato quanto arduo graduale ritorno della sottospecie feldeggii, costantemente minacciata d’estinzione.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 31

Area Riservata

Per poter commentare il Blog è necessario registrarsi.



Dopo essersi registrati, attendere l'attivazione finale dall'Amministratore di sitema. Grazie per la collaborazione!

On-line

 96 visitatori online

Newsletter

Per iscriverti alla Newsletter è necessario inserire il tuo nome, la tua email e cliccare su Iscriviti subito.
Nome:
Email:

Statistiche

Tot. visite contenuti : 406263

Sondaggio

Hai mai denunciato qualcuno per aver deturpato la natura?
 

Gianluca Congi

  • E-mail: gianlucacongi@libero.it
  • San Giovanni in Fiore (Cs) - ITALY


 

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. In alternativa, è anche possibile revocare l’autorizzazione all’impiego di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information