www.gianlucacongi.it

Sito in manutenzione - Inconvenienti tecnici

Il presente sito web con finalità esclusivamente informative-didattiche-divulgative, avendo un Software ormai datato, presenta alcuni problemi di visualizzazione, specie da supporti mobili. E'in corso un'attenta valutazione finalizzata alla rimodulazione del sito. Ci scusiamo con gli interessati per gli eventuali inconvenienti tecnici. E'possibile comunque consultare il sito in ogni sua pagina e sezione, cliccando nella relativa parte. Grazie

You are here: Home
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • default color
  • green color
  • blue color
La Vipera aspis hugyi nell'Italia Meridionale
Scritto da Gianluca Congi   
Sabato 21 Maggio 2016 15:10

Primo piano di una Vipera aspis hugyi in Sila (Calabria) - foto di Gianluca Congi © In Italia sono presenti quattro specie di viperidi, e tra queste, la Vipera comune o Aspide, che a sua volta, ha diverse sottospecie. Nelle regioni peninsulari, in Sicilia e nell’Isola di Montecristo è diffusa la sottospecie Vipera aspis hugyi, un fantastico rettile molto utile all’ecosistema. Da milioni di anni, le vipere, rappresentano, ingiustamente, uno dei più temuti animali delle nostre campagne. La vipera morde l’uomo solo se è costretta, quindi mai per offesa, essa non sprecherà cosi facilmente il prezioso veleno. La giusta attenzione, è la migliore arma per ammirare e rispettare, allo stesso tempo, tutti gli animali selvatici.

 
La Poiana comune, un formidabile rapace in grado di adattarsi ai diversi habitat e alle varie trasformazioni ambientali.
Scritto da Gianluca Congi   
Martedì 17 Maggio 2016 18:47

Poiana comune in Sila - foto di Gianluca Congi © Il rapace è lungo fino a 57 cm, con una forma compatta e un corpo tozzo, quando vola in planata o volteggia, mostra la coda ampia con la classica forma a ventaglio; le ali sono larghe e rotonde, tipiche dei veleggiatori e si presenta con un’apertura alare, che può raggiungere anche i 125-135 cm. La Poiana comune (Buteo buteo), è uno dei più diffusi uccelli rapaci nelle nostre campagne, sempre più spesso, nidifica finanche intorno alle aree più antropizzate, sfidando così lo scellerato progresso umano, che spesso, non ha tenuto conto delle giuste esigenze dell’equilibrio naturale.

 
La Processionaria del Pino in Sila, la vera storia sul flagello silenzioso dei boschi!
Scritto da Gianluca Congi   
Mercoledì 04 Maggio 2016 19:53

Nido invernale di Processionaria del Pino - foto di Gianluca Congi © Speciale sulla Processionaria del Pino. Nel lontano autunno del 1992, documentai e studiai, per la prima volta, la presenza dell’insetto alle pendici della Sila, da dove poi, si sarebbe diffuso, per un vastissimo comprensorio, ben oltre i confini dell’Altipiano, alla conquista del resto della Calabria.Tutto quello che non avete mai saputo e che volevate sapere, sul lepidottero della Processionaria del Pino.

 
Il Lucherino e lo Stiaccino, due rarità in Sila.
Scritto da Gianluca Congi   
Lunedì 25 Aprile 2016 12:57

Lucherino adulto maschio - Sila Grande - foto Gianluca Congi © Tra le numerose specie di uccelli nidificanti sul vasto e antico Altopiano silano, due di queste, sicuramente, sono da annoverare tra quelle più interessanti dal punto di vista biogeografico e della conservazione delle specie. Con isolate popolazioni, i pennuti in questione, nonostante i cambiamenti climatici e l’azione antropica dell’uomo, pur se rari come nidificanti nel comprensorio, testimoniano l’importanza naturalistica della Sila calabrese. Di Gianluca Congi.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 33

Area Riservata

Per poter commentare il Blog è necessario registrarsi.



Dopo essersi registrati, attendere l'attivazione finale dall'Amministratore di sitema. Grazie per la collaborazione!

On-line

 56 visitatori online

Newsletter

Per iscriverti alla Newsletter è necessario inserire il tuo nome, la tua email e cliccare su Iscriviti subito.
Nome:
Email:

Statistiche

Tot. visite contenuti : 541057

Sondaggio

Hai mai denunciato qualcuno per aver deturpato la natura?
 

Gianluca Congi

  • E-mail: gianlucacongi@libero.it
  • San Giovanni in Fiore (Cs) - ITALY


 

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. In alternativa, è anche possibile revocare l’autorizzazione all’impiego di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information