www.gianlucacongi.it

Sito in manutenzione - Inconvenienti tecnici

Il presente sito web con finalità esclusivamente informative-didattiche-divulgative, avendo un Software ormai datato, presenta alcuni problemi di visualizzazione, specie da supporti mobili. E'in corso un'attenta valutazione finalizzata alla rimodulazione del sito. Ci scusiamo con gli interessati per gli eventuali inconvenienti tecnici. E'possibile comunque consultare il sito in ogni sua pagina e sezione, cliccando nella relativa parte. Grazie

You are here: Home Gianluca Congi Attività professionale Educatore ambientale
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • default color
  • green color
  • blue color
Educatore e divulgatore ambientale PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianluca Congi   
Lunedì 12 Gennaio 2009 09:32
Gianluca Congi, educatore, divulgatore e informatore ambientale, campo scuola in Sila. Gianluca Congi, educatore, divulgatore e informatore ambientale, azione di interpretazione ambientale. Gianluca Congi, educatore, divulgatore e informatore ambientale, imparando attraverso la multisensorialità. Gianluca Congi, educatore, divulgatore e informatore ambientale, Attività di interpretazione ambientale. Gianluca Congi, educatore, divulgatore e informatore ambientale, uno dei tanti prodotti dell'attività di Educazione Ambientale.

UNA DELLE MIE ATTIVITA' CHE HO SVOLTO IN PASSATO CON GRANDE AMORE.


(Oggi esercitata solo ed eslusivamente per pura passione ma senza alcun risvolto professionale).

La molteplice e varia esperienza professionale nel settore dell'Educazione ambientale, mi ha permesso di esercitare una delle più belle e gratificanti attività, ovvero quella di Educatore Ambientale, professione che ho svolto per anni a vario titolo, al di là di tutto, lo scopo di questo lavoro è quello di aumentare e sensibilizzare sempre più la gente, affinchè ci possa essere un rispetto e una conoscenza massima dei valori naturali. Per molti anni ho lavorato per conto di strutture abilitate dalla rete nazionale e regionale In.F.E.A. (Informazione, Formazione, Educazione Ambientale) quali il C.E.A.(Centro Esperienza Ambientale) - Parco Botanico di "Villa Daino", oppure tramite attività realizzate direttamente dalle scuole di ogni ordine e grado, o per conto di enti e associazioni varie che spesso mi chiamavano all'appello...altre volte ero io, d'iniziativa, spinto dalla volgia di fare l'unica vera mia forma di "politica attiva e non delle chiacchere"...quella per il territorio e sul territorio...a contatto con le persone...con le problematiche che spesso mettono a dura prova il rapporto uomo-ambente, perciò sono stato sempre intento nel far comprendere che la natura è la nostra vita!!!

Ho progettato ed eseguito diverse azioni nel campo educativo e divulgativo, queste riguardanti la natura, la flora, la fauna e le emergenze ambientali passate, presenti e che ci vedranno protagonisti in negativo se non invertiamo una complessiva tendenza. L'approccio e il metodo, oltre ad essere differenziato a seconda delle necessità, èstato spesso concretizzato tramite innovative tecniche, quali quella del gioco-scoperta o del gioco-avventura, lo studio-immedesimato, le figure professionali della natura etc.

Ho curato e scritto su numerose testate giornalistiche (tv, radio, carta stampata e web), in alcuni casi per moltissimi anni; rubriche e momenti di riflessione, conoscenza, approfondimento e scoperta della natura, del territorio e degli animali...sono questi i miei spazi su: Silaonline Notizie - Prl1010.700 Mhz - La città e il cittadino - Il quindicinale - A sa na cosa - ebeteinfiore - portalesila - questo sito e su diverse altre testate e riviste a carattere provinciale, regionale e nazionale. Numerose le collaborazioni e i servizi per tv regionali e nazionali o per riviste e giornali regionali e nazionali (attività che continuo come sempre a titolo gratuito).

Ho realizzato speciali attività sempre volte allo sviluppo della multisensorialità in campo di educazione - interpretazione e fruizione degli spazi naturali, queste azioni erano dirette soprattutto a far scoprire la natura in modo interattivo anche ai portatori di difficoltà o disabilità, oltre che ai normododati, solitamente questi ultimi non utilizzano correttamente i sensi, pur credendo di farlo, perciò è stato un modo nuovo di scoprire la natura, attraverso il tatto, l'olfatto, l'udito etc.


"Educare per imparare...educare per crescere....educare per rispettare ...  sempre e solo la natura ..."

Gianluca Congi

 

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. In alternativa, è anche possibile revocare l’autorizzazione all’impiego di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information