www.gianlucacongi.it

Benvenuti sul sito web di Gianluca Congi

La natura è la nostra vita...proteggiamola!!!

Gianluca Congi ringrazia tutti i visitatori del suo sito web (quasi 400.000 utenti della rete). Un successo se si considera che il sito non è pubblicizzato in alcuna forma e/o condiviso su nessun social network (facebook-istagram etc.). Lo scopo principale di questo portale non è altro che quello di aumentare il consapevole rispetto verso la natura e gli animali...Buona visione. L'amministratore.
You are here: Home Didattica Storie e racconti Anche gli alberi hanno un'anima Gli alberi hanno un'anima e un grande cuore!
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
  • default color
  • green color
  • blue color
Gli alberi hanno un'anima e un grande cuore! PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianluca Congi   
Domenica 16 Gennaio 2011 15:54

alt

 

Natura/ Un racconto alla volta... Di Gianluca Congi

Nei lunghi e freddi inverni dell’altopiano della Sila c’era poco da fare per un piccolo bambino come me, spesso un libro di scuola o un cartone animato, seduto vicino al camino, era l’unico rimedio per ammazzare la noia. Quando riuscivo a eludere il controllo dei miei genitori, un altro passatempo mi allietava quelle grigie giornate. In altre parole, salivo al piano alto della casa dove abitavo e da lì attraverso i vetri, potevo scrutare le foglie degli alberi, prima verdi, poi gialle, poi marrone e magari dopo una notte di tempesta e di vento…non ritrovarle più! Guardavo, con particolare interesse, una quercia cresciuta nella roccia. Oggi dopo tutto questo tempo è ancora lì. Quando capita di osservarla, purtroppo sempre meno, m’incanto come ai vecchi tempi; con i pensieri, sembra di ritornare a quei lunghi pomeriggi passati a immaginare e sognare.

Questa quercia, non molto grande in dimensioni perché nata e cresciuta in condizioni difficili ma ahimè avente comunque circa cinquant’anni, spesso ha subito la minaccia degli incendi, di un traliccio della corrente elettrica e del taglio selvaggio. Un giorno ricordo che dei miei coetanei stavano tentando di abbatterla per farne legna da offrire al falò natalizio, a stento riuscì a fermarli dal compiere l'insano gesto, convincendoli che lì vicino c’era legna a volontà e per giunta secca. Qualcuno si chiederà il senso, il significato e lo scopo di questo mio scritto. Bene, di sicuro il senso sta nello spirito che anche un albero è capace di trasmetterci, le piante sono esseri viventi come noi ma con una grande differenza, secondo la nostra "povera" intelligenza, non avendo gli occhi, la bocca e un cuore, sono degli esseri inferiori, quasi dei “morti viventi”, di fatti riteniamo nell’immaginario collettivo che sia più grave uccidere un animale che segare un albero. Vi assicuro che non è così. In un albero c’è tutto quello che forse non riuscirete a trovare nemmeno in un sogno. Un albero ha un grande cuore che batte forte! Gli alberi nascono da piccolissimi semi, crescono esili che basta il soffio del vento per spezzarli, non si possono difendere, non si ostinano e non diventano mai dei nemici, qualsiasi sia il torto che subiscono, gli alberi sono degli amici sempre presenti, esistono per darci la vita, solo a pensarci mi vengono i brividi, non chiedono e non pretendono nulla, eppure ci danno tantissimo, sono così buoni che se non fosse per loro non esisterebbe nessuno su questa Terra, uomo compreso, s'intende. Il significato di questo mio pensiero, invece, si potrà trovare facendo un piccolo gesto, con il tempo e senza fretta. Invito chiunque a recarsi in un bosco, non importa se lontano o vicino alla città, basta farlo di mattino molto presto o di sera sul tardi, basta restare in silenzio e attaccarsi al tronco con l’orecchio rivolto sulla corteccia, basta chiudere gli occhi e sentirsi uno di loro, sì, proprio uno di loro, sentirsi un albero, sentirsi vivo e sentirsi indispensabile, credere che nulla è nato per caso. Spesso i veri significati della vita si trovano affianco a noi, così vicini e intimamente legati alla nostra grande e immensa natura, peccato che il più delle volte non riusciamo a vederli. Lo scopo invece è sempre quello, vivere in armonia e mai in conflitto con ciò che ci circonda, la natura è la nostra vita, gli alberi respirano, hanno un cuore, parlano e soffiano, le foglie tremano e compongono dei versi, gli alberi si muovono pur restando fermi, osservate il vento che li aiuta a dimenarsi, gli alberi hanno un’anima molto profonda e che li rende vitali. Per questo e per tanti altri mille motivi, il mio pensiero più grande, oltre che ai boschi della Sila, è rivolto a quell’albero di Paulonia azzurra, unica pianta rimasta viva allo scoppio della bomba atomica di Hiroshima. Ancora oggi è in vita, pur se spezzato in tronco dopo lo scoppio; soggetto a radiazioni incredibili è riuscito a germogliare, è ancora lì a testimoniare la vita, l’uomo nonostante tutto è riuscito a prendere esempio da una piccola creatura, baluardo supremo di resistenza e tenacia, in uno scenario di distruzione totale e di morte. A chi era sopravvissuto allo scempio, con un futuro assolutamente assente è riuscito a dare la speranza, un segno immenso di pace per il mondo intero. Un messaggio grandioso, trasmesso nella più totale desolazione, la vita "doveva" andare avanti e quindi continuare. Ecco perché gli alberi hanno un’anima e un grande cuore, non dimentichiamocelo mai. Abbiate rispetto e profonda ammirazione per tutti gli esseri viventi, anche per quelli che a ingiusta ragione, sono ritenuti come apparentemente insignificanti. Ogni elemento naturale ha uno scopo, preciso e lungimirante, uomini compresi, questi ultimi, però, possibilmente spogliati dalle cattive azioni quotidiane rivolte contro Madre natura.

 

fonte: Gianluca Congi © (www.gianlucacongi.it)  -   San Giovanni in Fiore, 16.01.2011

 

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. In alternativa, è anche possibile revocare l’autorizzazione all’impiego di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information